Petti di pollo ai funghi

Petti di pollo ai funghi
Petti di pollo ai funghi 5 1 Anonymous

Stanca dei soliti petti di pollo ieri sera ho deciso di farli, visto la stagione :), con dei funghi!

DSCF3561

Ingredienti:
500gr di petto di pollo
1bicchiere di vino bianco
foglioline di salvia
una noce di burro
350gr di funghi champignon freschi o una scatola di funghi trifolati
prezzemolo
pepe nero
farina
1 cipolla bianca
olio extra vergine d’oliva
1 spicchio d’aglio

Preparazione:
Passo 1
Per prima cosa dobbiamo preparare i funghi che poi andremo ad aggiungere (in un’altra padella) al pollo.
Pulite i funghi e tagliateli a fettine. Fateli rosolare a fuoco basso (utilizzate una padella con coperchio) con l’olio, il prezzemolo, pepe nero e dell’aglio. Aggiustate di sale. Facciamoli cuocere fin quando non si saranno appassiti un pò. Appena pronti mettiamoli da parte.


N.B. Se usiamo dei funghi trifolati in scatola ovviamente saltiamo questa parte della ricetta e seguiamo le indicazioni riportate al passo 2 ;P


Passo 2
Prendiamo le nostre fette di petto di pollo e passiamole nella farina (io il sale lo mescolo alla farina per evitare che di metterne di più su una fetta piuttosto che su un’altra 🙂 ). In una padella facciamo imbiondire la cipolla con dell’olio…giusto il tempo che si ammorbidisca un pò. Consiglio di mettere il coperchio e cuocere a fuoco moderato. A questo punto prendiamo i nostri petti di pollo infarinati e li facciamo rosolare con la cipolla già appassita (durante questa operazione potete non mettere il coperchio perchè dovremo fare dorare le nostre fette di pollo, consiglio anche di usare un fuoco “vivo”). Occorre davvero molto poco affinchè i petti di pollo si colorino ;P Adesso aggiungiamo il nostro bicchiere di vino e (sempre senza coperchio) facciamo evaporare..2-3minuti. Diminuiamo la fiamma e aggiungiamo le foglie di salvia (va bene anche quella secca eventualmente) e i funghi (precedentemente trifolati, passo 1 o quelli in scatola che sgoccioleremo). Mettiamo il coperchio e facciamo cuocere a fuoco basso per una decina di minuti.

Il coperchio farà in modo che il pollo cucini senza asciugarsi e quindi non essere stopposo una volta pronto! 😀 Se nel corso della cottura dovesse asciugarsi completamente il sughetto possiamo aggiungere dell’altro vino bianco. No acqua!


Appena saranno pronti mettere la noce di burro e del prezzemolo fresco. (io ho aggiunto anche un pò di pepe nero). Lasciare qualche altro minuto in padella e poi servire BEN CALDI!

Lascia un tuo commento

Ale ha detto:

Buoni Rosy!!!! Segno anche questa ricetta da provare 😀
Grazie per la partecipazione alla nostra raccolta Funghetto o Scherzetto??? .
baciusssss