Patate ripiene gratinate

Patate ripiene gratinate
Patate ripiene gratinate 5 1 Anonymous

Diciamo che mi sto sbizzarrendo in questo periodo 😉 Dovete assolutamente provare queste patate.. portatele in tavola come secondo, antipasto o quel che volete ma assaggiatele!

difficoltà: ♦♦  tempo: 30min + 15min cottura + 20min gratinatura

Ingredienti:
(per 10 patate medie)

10 patate medie
100g mortadella
asiago stagionato (per la crosticina sopra)
20g burro a fiocchetti
5 sottilette
3-4 cucchiai di grana grattugiato
prezzemolo
noce moscata
pepe nero

 Procedimento:

Mettiamo le patate con tutta la buccia (ben lavate!) in abbondante acqua e portiamo a bollore (fatele cuocere 15-20min da quando inizia il bollore).

Tagliamo le patate ancora calde a metà (lo so che bruciano 🙁 ). Aiutandoci con uno scavino mettiamo da parte l’interno della patata lasciando giusto uno strato sottile che faccia da supporto al nostro ripieno. Facciamolo cuocere per 5 minuti nel microonde in modo che la patata diventi morbida.

Schiacciamo con una forchetta fino a ridurre in purea l’interno delle nostre patate e amalgamiamoci i fiocchetti di burro. Aggiungiamo adesso gli altri ingredienti: mortadella tagliata a striscioline, noce moscata, pepe nero, grana, prezzemolo tagliato finemente e le sottilette a pezzetti.

Avremo un bell’impasto con cui farciremo le calottine messe da parte. Prima di gratinarle grattugiamo dell’asiago stagionato per esaltarne il gusto 🙂

e adesso mangiamole!!!!

Lascia un tuo commento

Palma Conley ha detto:

che bontà!!!! *___*

Elisa Bragantini ha detto:

devono essere squisite…sett prox le faccio….si si !!!

Roberta Dal Cero ha detto:

Devono essere veramente buoneeee…ho capito ke nn ci ha detto il passaggio del microonde la ionela,così restano morbide cm le sue..ecco!!

Elisa Bragantini ha detto:

dai dai sforna patate per il Nico che le ghe piase!!!

Roberta Dal Cero ha detto:

non le ha neanche mangiate…..ghe rinuncio….me passà la voia…..

Dani ha detto:

Rosy anche queste sono fantastiche! di sicuro io mi ustionerò gravemente nella fase “scavo” ma ne vale la pena!!!!

Le Ricette di Tina ha detto:

dai le provo mi hai incuriosita!Brava!!Ciaoo cara

stefania ha detto:

complimenti per la voglia che hai di cucinare, ma penso che sia un vero peccato rovinare un cibo fantastico, quale è la patata, con tanti grassi di origine animale e pezzi di animali (hai mai visto come si fa la mortadella?). ti consiglio di sostituire il burro con l’olio, il formaggio con una besciamella light (a base di brodo vegetale, farina, olio di oliva, noce moscata e pepe); la mortadella e la grana con funghi trifolati oppure con broccoli oppure con spinaci o con cavolfiori…sono fantastiche e non fanno male a nessuno

Pasticciando con Rosy ha detto:

sicuramente la tua variante è interessante ma sarebbe un’altra ricetta. rispetto chi è vegetariano

monica ha detto:

le varianti vanno sempre bene ma se la ricetta originale delle patate prevedono asiago,mortadella e burro va benissimo,se qualkuno a problemi nn la esegue è come la parmigiana originale oppure la light preferisco mangiare poco dell’originale o niente, cmq bravissima rosy 😉

ivana in cucina ha detto:

ma non mi tentare…..sono a dieta !!! devono essere super…lo so….ciao